Dopo le due amichevoli in pre season, quella dell’ U19 ad Innsbruck e dell’ U15 ad Asiago, abbiamo raccolto le impressioni dei nostri allenatori per avere uno spunto di riflessione in vista della partenza del campionato.

L’head coach Roberto Scelfo si è detto complessivamente contento della prestazione. Quest’anno il roster include alcuni prestiti provenienti dal Hc Bolzano e alcuni dall’Hc.Pergine; è stata evidenziata la capacità di tutti di fare squadra e l’atteggiamento positivo in spogliatoio. Abbiamo giocato contro una squadra che da un mese è sul ghiaccio ad allenarsi ed è composta indubbiamente da elementi con maggiore esperienza e con una diversa età anagrafica. La qualità del gioco è da subito apparsa buona, come il livello in entrambi i teams. I nostri ragazzi non si sono fatti intimorire dalla fisicità del gioco avversario e hanno ribattuto, nei primi due tempi, su ogni azione e su ogni carica senza mai tirarsi indietro. Il lavoro di off ICE portato avanti durante l’estate ha indubbiamente dato i suoi frutti e i giocatori appaiono decisamente cresciuti come prestazione sportiva e maturati dal punto di vista strettamente personale. Nel terzo tempo la squadra ha leggermente ceduto dal punto di vista fisico e negli ultimi 10 minuti è mancata la benzina. “Il primo passo è stato fatto e siamo nella direzione giusta” conclude con spirito positivo Roberto. Il risultato finale che ci ha visto soccombere 4 a 1 è indicativo del fatto che, con giocatori più giovani, con meno esperienza, e meno ore di ghiaccio nelle gambe, abbiamo saputo comunque tenere testa ad una squadra di livello decisamente alto. Avanti così! Siamo orgogliosi di voi

Il coach Giovanni Marchetti ci ha, a sua volta, parlato dell’esperienza con l’U15 al Pala Hodegart. L’incontro è iniziato leggermente in sottotono poi, una volta “prese le misure” la prestazione è andata via via migliorando. È stata rilevata un po’ di difficoltà, come è naturale che sia, per i giocatori provenienti dall’U13 che si sono confrontati con una realtà diversa e azioni più veloci e tecniche. Risulta apprezzabile la prestazione di alcuni col disco ed è invece da migliorare la capacità di visione del gioco nel suo insieme. Siamo comunque alla prima partita di stagione, il lavoro da fare è tanto, ma i ragazzi dimostrano voglia di imparare e spirito propositivo. La partita si è conclusa con una vittoria 8 a 6 che ci fa ben sperare; il roster dell’U15 è composto, in prevalenza, da giocatori dell’HC Trento, cresciuti nella categorie inferiori, che hanno perseverato negli anni ed ora proseguono in un percorso di crescita personale e sportiva all’interno della grande famiglia giallo blu. Grazie ragazzi avanti tutta!! victory loves hard work

#vivalosport #forzahctrento

      

       

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu